Archivio della categoria: tablet & more

padfone-650x245

ASUS Padfone 2 si aggiorna ad Android 4.1 JB

Il nuovo ASUS Padfone 2 riceve l’aggiornamento ufficiale al sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean, rilasciato per il download in modalità OTA.

Primo aggiornamento ufficiale per ASUS Padfone 2, il dispositivo ibrido di seconda generazione presentato nel mese di ottobre con un evento milanese trasmesso in diretta streaming in tutto il mondo. Lo smartphone, che all’occorrenza può trasformarsi in un tablet grazie alla Padfone Station fornita in dotazione, riceve oggi l’update al sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean.

La scelta di commercializzare il prodotto con Ice Cream Sandwich ha fatto storcere il naso a molti, soprattutto agli acquirenti della prima ora, ma come promesso la società taiwanese non ha perso tempo pubblicando appena possibile il pacchetto di aggiornamento. Il download avviene in modalità OTA (over-the-air), dunque è sufficiente connettere ASUS Padfone 2 a Internet e attendere di veder comparire la notifica relativa alla disponibilità sul display, oppure forzarne il controllo tramite “Aggiornamenti sistema” presente nella voce “Info sul telefono”, raggiungibile scorrendo fino in fondo il menu “Impostazioni”.

Poche le novità per quanto riguarda l’interfaccia ma, come già visto su altri dispositivi, l’aggiornamento a Jelly Bean porta con sé alcune funzionalità inedite, come l’assistente Google Now e un diverso sistema per la gestione delle notifiche. Al momento non è possibile stabilire le tempistiche necessarie per poter assistere al rilascio dell’update 4.2, già disponibile per i prodotti della linea Nexus.

ASUS Padfone 2 riprende il concept del suo fortunato predecessore, potenziando il comparto hardware con la dotazione di un processore quad core Qualcomm Snapdragon S4 da 1,5 GHz, GPU Adreno 320, 2 GB di RAM e fino a 64 GB di memoria interna per lo storage, display da 4,7 pollici Super IPS+ (risoluzione 1280×720 pixel) con tecnologia Sharp IGZO e Corning Fit Glass. La Padfone Stationoffre invece uno schermo da 10,1 pollici (1280×800 pixel) e una batteria aggiuntiva da 5.000 mAh che va ad affiancare quella da 2.140 mAh presente nello smartphone, per un’autonomia complessiva pari a tre giorni di riproduzione video.

via Webnews.

HTC-logo

HTC One X+ disponibile in Italia

cominciamo con buone notizie disponibile l’htc one x+ 64 GB:

 

L’HTC One X+, il nuovo super smartphone di HTC presentato poche settimane fa, è disponibile al pre-ordine anche in Italia ad un prezzo inferiore a quello di lancio del fratello minore, l’HTC One X. Infatti, l’HTC One X+ è possibile pre-ordinarlo tramite Expansys Italia ad un prezzo di €614,99, mentre l’HTC One X al momento del lancio era proposto ad un prezzo di €699.

Probabilmente uno dei motivi di questo prezzo “anomalo” ma ora decisamente più “accettabile”, è da imputare ai prezzi online che risultano molto spesso inferiori rispetto a quelli dei rivenditori, ma sicuramente questo non può essere l’unico motivo che ha consentito un calo di prezzo di quasi €100.

Per cui, chi fosse interessato ad acquistare il nuovo HTC One X+, potrà pre-ordinarlo direttamente da Expansys Italia per poi riceverlo a casa propria quando il dispositivo sarà disponibile in stock. Siamo comunque in linea con i tempi di commercializzazione del dispositivo che HTC aveva programmato per la fine di questo mese di Ottobre.

via HTC One X+.

 HTC, leader mondiale nell’innovazione e nella progettazione mobile, presenta oggi HTC One ™X+, evoluzione del premiato smartphone HTC One X, che integra l’esperienza utente HTC Sense™ 4+ con Android™ Jelly Bean.
HTC One™ X+ unisce il design iconico, la straordinaria fotocamera e il suono ad alta fedeltà, elementi distintivi della serie HTC One, a prestazioni potenziate, una maggiore durata della batteria e una maggiore capacità di memoria.

Abbiamo portato HTC One™ X ad un nuovo livello con il nuovo HTC One X™+ – commenta Peter Chou, CEO di HTC Corporation i nostri utenti avranno una navigazione internet super veloce, una fotocamera ancora più straordinaria ed un’esperienza di intrattenimento ancora più coinvolgente con Beats Audio”.

Prestazioni, batteria e memoria interna.
Grazie ad un processore  quad-core NVIDIA® Tegra® 3 AP37da 1.7GHz e 64GB di memoria interna, HTC One™ X+ è più veloce del 27% rispetto a HTC One™ X rendendolo il migliore smartphone Android sul mercato. Sviluppato per essere incredibilmente veloce, HTC One™ X+ consente di navigare in internet e scaricare file alla velocità della luce e assicura un’esperienza di gioco ed una resa grafica fluida, per essere utilizzato al meglio anche in movimento.
Oltre ad aver migliorato la velocità, HTC One™ X+ grazie all’inserimento di una batteria da 2100 mAh, aumenta le proprie prestazioni di durata fino al 37% in più (quasi 5 ore); più tempo per parlare, navigare in internet, ascoltare musica e vedere i propri video preferiti[1].

 

Immagini, musica e film.
Le incredibili capacità fotografiche del suo predecessore[2]* unite a Sense™ 4+,  fanno di HTC One™ X+ lo smartphone  in grado di offrire la migliore esperienza mobile possibile. La nuova modalità Autoritratto sulla fotocamera frontale aiuta a catturare foto di alta qualità, individuando intuitivamente i volti delle  persone da diverse angolazioni e applicando sensibili miglioramenti per la resa fedele del  colore della pelle e degli occhi. La modalità Sightseeing consente di essere sempre pronti a catturare l’attimo: un solo tocco sul pulsante di accensione bypassa infatti il blocco dello schermo e apre direttamente la fotocamera. Due nuove modalità di visualizzazione delle immagini nella Galleria consentono inoltre di ordinare foto e video in base al luogo e alla data in cui sono stati registrati.

Disponibile esclusivamente su smartphone HTC, Beats Audio™ assicura un suono autentico e la qualità di uno studio di registrazione, per offrire la più coinvolgente esperienza audio grazie ad un profilo migliorato, parole e note alte ancora più definite per musica, giochi, film e video. Ascoltare musica ad alto volume diventa più semplice e, attraverso Sense™ 4+, HTC One™ X+ introduce la nuova funzione Tap and Go, che consente di collegare lo smartphone e la propria musica agli altoparlanti Beats[3], semplicemente premendo un tasto.

HTC One™ X+ catturerà inoltre i grandi appassionati di cinema e non, grazie all’accesso esclusivo a migliaia di film attraverso HTC Watch 2.0. Un altro vantaggio di Sense™ 4+ consiste poi nell’introduzione di un hub per i video, grazie a cui per la prima volta si avrà la possibilità di conservarli tutti in un unico spazio.

Configurazione facile
Una nuova caratteristica di HTC One™ X+ è Inizializzazione HTC: un nuovo servizio web che, attraverso un Web browser desktop, guida facilmente l’utente nella fase di configurazione e personalizzazione. Progettato per migliorare l’esperienza di configurazione iniziale del telefono, questa nuova funzione consente agli utenti di ottenere da subito il massimo dal proprio telefono. Premendo un pulsante, il telefono rifletterà le impostazioni e le app scelte nel web. Per maggiori informazioni visitate il sito start.htc.com.

Disponibilità
HTC One™ X+ sarà disponibile in Europa e Nord Asia a partire da Ottobre e in Sud Asia a partire da Novembre 2012. Per la disponibilità di HTC One™ X+ in Nord America seguirà un’altra comunicazione. L’inizio del rilascio dell’aggiornamento ad Android Jelly Bean con HTC Sense™ 4+ per HTC One S e HTC One X è previsto per Ottobre.

 

htc one x+ disponibile a questo link

 

iphone5

Apple: ecco iPhone 5 e iPod nano 7

San Francisco – La rivoluzione di Apple e’ arrivata: dal 21 in vendita negli Usa (dal 28 in Italia) l’attesissimo iPhone 5 e il nuovo iPod nano di settima generazione. Il nuovo cellulare di Apple, l’attesissimo iPhone5 e’ stato svelato allo Yerba Buena Center for the Arts di San Francisco, da Tim Cook, ad di Apple e dal capo progetto Tim Stevens. Dallo schermo completamente buio e’ apparso dal nulla il nuovo melafonino, il primo dopo la scomparsa di Steve Jobs. Meno spesso, solo 7,6 mm, il 18% in meno rispetto al precedente.
Pesa 112 grammi, il 20% in meno. Ha un retina display da 326 ppi con uno schermo di 4 pollici. E’ piu allungato e ha una risoluzione 1.136 per 640. L’Iphone5 sara’ in vendita negli Usa ed altri 8 Paesi dal 21 settembre. In Italia dal 28 settembre. Sono previste versioni in bianco e nero e di diversa potenza: il modello da 16 Gb costera’ 199 dollari; quello da 32GB 299 dollari e il piu’ potente da 64GB a 399 dollari.

Si tratta degli stessi costi cui venne lanciato lo scorso anno l’iPhone4s. Il nuovo ‘device’ non avra’ Google Map e You Tube, a causa del divorzio di Apple da Google, costera’ circa 600 dollari e, secondo le stime del capo economista di JPMorgan, Michael Feroli, vendera’ almeno 8 milioni di pezzi, spingendo al rialzo il Pil Usa tra lo 0,25% e lo 0,50%.

L’iPhone5 avra’ l’atteso sistema di trasmissione di ultima generazione Lte o 4G che rispetto all’attuale, che funziona ad una velocita’ di trasmissione dati massima di 42 mbps, raggiungera’ i 100 mbps e con un sistema a doppio canale attivo in qualche Paese si potranno toccare i 150 mbps. Per maneggiare tutta la potenza del nuovo iPhone e’ stato introdotto per la prima volta il super-chip A6, con una velocita’ di calcolo e grafica doppia rispetto al modello precedente.
Il 22% piu’ piccolo l’iPhone5 consuma anche molto meno ed e’ piu’ efficiente: in conversazione la batteria durera’ 8 ore, la navigazione WiFi e la visione dei video 10 ore; se si ascolta musica 40 ore ed in standby 225 ore.
L’iPhone 5 include iOS 6, il sistema operativo mobile piu’ moderno con oltre 200 novita’ tra cui l’integrazione di Facebook; organizzazione con Passbook; e tante nuove funzioni e lingue per Siri. Il sistema di comando vocale “iPhone 5 e’ il dispositivo consumer piu’ bello che abbiamo mai creato”, ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President di Worldwide Marketing di Apple. “Abbiamo racchiuso tecnologie evolute e incredibilmente innovative in un gioiello sottile e leggero, con un favoloso display Retina da 4 pollici, uno straordinario chip A6, wireless ultraveloce e una batteria che dura ancora di piu’; i clienti lo adoreranno”, ha concluso.

Progettato con un livello di precisione senza precedenti, iPhone 5 unisce un ‘case’ (struttura) in alluminio anodizzato con bordi smussati e diamantati e intarsi in vetro per una finitura eccellente e un’incredibile sensazione al tatto.
Il nuovo display Retina da 4 pollici dell’iPhone 5 offre ancora piu’ pixel rispetto all’iPhone 4S. Poiche’ e’ stata aumentata l’altezza del display anziche’ la larghezza, iPhone 5 e’ comodo da usare anche con una mano sola, cosi’ toccare, digitare e scorrere sono gesti facili e intuitivi come sempre; ora pero’ si possono ammirare ancora piu’ contenuti, come splendide app ottimizzate per il display Retina piu’ grande, video HD widescreen, cinque giorni completi in Calendario e lunghe pagine web.
La fotocamera iSight da 8 megapixel ma e’ stata ulteriormente potenziata: piu’ piccola del 25% rispetto a quella dell’iPhone 4S ha una protezione per lente in cristallo di zaffiro, piu’ sottile e resistente del vetro standard, e capace di offrire immagini ultra nitide. La nuova funzione panorama consente di catturare immagini panoramiche mozzafiato fino a 28 megapixel: basta spostare la fotocamera con un unico movimento lineare.

 

Le nuove funzioni video includono una stabilizzazione migliorata, rilevamento volti nei video (fino a 10) e la possibilita’ di scattare foto mentre si registra. La nuova fotocamera anteriore FaceTime HD rende le videochiamate FaceTime incredibilmente chiare, e consente anche di fare autoscatti e registrare video HD a 720p. Con iPhone 5 si possono anche condividere le foto con parenti e amici grazie agli Streaming foto condivisi di iCloud.
Sul fronte audio iPhone5 ha un nuovo microfono direzionale ‘beam-forming’, mentre il rumore di fondo viene dissolto grazie alla nuova tecnologia di riduzione del rumore. iPhone 5 supporta ora l’audio wideband per conversazioni ancora piu’ nitide, supportato da oltre 20 operatori nel mondo al momento del lancio.

Dopo 350 milioni di pezzi venduti e 6 generazioni si rinnova anche l’iPod; oltre all’iPhone5 allo Yerba Buena Center for the Arts di San Francisco e’ stata presentata la settima generazione dell’iPod nano spessa solo 5,4 mm, il 38% in meno, e di aspetto rettangolare. Ha un display da 2,5 pollici multitouch, ci si potra’ ascoltare musica (da playlist caricata o da radio fm) per 30 ore e vedere foto e filmati. Avra’ una connessione Bluetooth.
Apple ha presentato anche la quinta generazione dell’iPod touch, di fatto un iPhone che fa tutto (foto, video, ascoltare musica e giochi) tranne telefonare. Il nuovo iPod Nano, in vendita da ottobre, costera’ 149 dollari nella versione – unica – da 16GB. L’iPod Touch, sempre in vendita da ottobre, costera’ 299 dollari nella versione da 32Gb e 399 in quella da 64GB. Per il piccolo di famiglia, l’ iPdo shuffle da 2GB, serviranno 49 dollari.

fonte: agi.it

new-ipad-hd

nuovo iPad o Kindle Fire

Ascoltare musica, guardare video, navigare sul web e leggere ebook e quotidiani.

Non solo. Consultazione email, uso dei social network, videogiochi e molto altro ancora. Quali sono le differenze tra Kindle Fire e nuovo iPad i due tablet del momento? Perché propendere per l’acquisto dell’uno o dell’altro? Tante le funzioni comuni, su altre invece delle specializzazioni. Poi differenze nei prezzi, dimensioni, design e specifiche tecniche. Ma facciamo chiarezza, iniziamo il nostro confronto.

Quali sono i punti di forza del nuovo iPad?

Al primo colpo d’occhio si notano le maggiori dimensioni dello schermo (9.7” contro i 7” di Kindle) con una qualità elevata, i colori sono brillanti grazie a una risoluzione di 2048×1536 pixel. Fa meglio anche sul fronte dell’autonomia: la durata della batteria è di circa 10 ore mentre Kindle non supera le 8 ore. Ma c’è di più. Sul nuovo iPad, oltre al Wi-Fi, è presente l’opzione 4G. Nella gestione delle attività multitasking dimostra elevata scorrevolezza nonché velocità d’esecuzione. A fare la differenza è, in termini quantitativi, lo Store di casa Apple, soprattutto nei capi della produttività, educazione, business, musica e video.

Veniamo alle caratteristiche hardware.

Sul nuovo iPad è implementata sia una camera anteriore che posteriore. Maggiore disponibilità RAM, microfono e connettività a TV, camera e altro ancora. Si distingue inoltre per uno spessore contenuto, supporto bluetooth verso periferiche wireless, distribuzione a livello internazionale. Complessivamente i materiali denotano una qualità superiore, nel nuovo iPad troviamo componenti in metallo a dispetto della plastica dura di Kindle. Design trendy.

Perché scegliere Kindle Fire?

Costi nettamente inferiori, il risparmio arriva fino a 4 volte rispetto a certi modelli del nuovo iPad. Progettato per una lettura ergonomica, specialmente nel caso di testi estesi, grazie a peso contenuto e facilità di presa. Amazon fornisce gratuitamente applicazioni a pagamento ogni giorno, maggior parte di questo sono videogiochi. La piattaforma Android dispone di un sistema di gestione dei contenuti più semplice sia nel recupero di materiali sia nella loro organizzazione. Si può ottenere l’accesso all’appstore di Google, oltre a godere del supporto di Adobe Flash. E il sistema operativo è completamente personalizzabile sfruttando ROM davvero interessanti come la CM9 per Android 4.0 o la CM7 per il precedente Android 2.3.

Compatto e portatile è uno strumento a portata di tasca, senza rischio surriscaldamento che abbiamo nel nuovo iPad. Via wireless si possono inviare documento personali ed ebook non Amazon gratuitamente. In generale il caricamento e la gestione dei file è assai più immediato di quanto non accada nelle piattaforme iOS, dove tutto è nascosto.

Chi vince questo confronto?

In realtà abbiamo due strumenti diversi che si sono perfezionati verso due target distinti. Nel caso di iPad si tratta di una macchina costosa, orientata al mondo del gaming, ma anche video, immagini e navigazione web. Più duttile ed economico, Kindle Fire è pensato per la lettura e gestione personalizzata di contenuti, oltre che delle versioni dell’OS stesso. Nel lungo periodo lo Store Amazon produce un sensibile risparmio economico. Inoltre puoi scaricare delle applicazioni anche da altre fonti, incluso Google.

Adesso spetta a te pronunciare l’ardua sentenza.

via Confronto: nuovo iPad vs Kindle Fire.

new-ipad-hd

La disponibilità del Nuovo iPad…

Mancano solo pochi giorni all’arrivo del nuovo iPad anche in Italia, e alcuni segnali sembrano essere confortevoli per il Day One nel nostro paese.La disponibilità del nuovo iPad migliora sullo Store Online di Apple, con le stime di spedizione che passano da 2-3 settimane a 1-2 settimane. Questo cambiamento è avvenuto proprio ieri nello store americano di Apple. Inoltre diversi report indicano che le scorte del nuovo iPad sono abbondante in molte località.

Questo sembra essere una naturale conseguenza di un lavoro migliore fatto da Apple prima della presentazione e poi lancio del Nuovo iPad. Apple questa volta ha prodotto iPad sufficienti per far fronte alla forte domanda, la società, solo ieri, ha annunciato vendite record. Se siete alla ricerca di un iPad, cercatelo in un rivenditore locale, l’acquisto potrebbe essere più veloce che ordinarlo online quando sarà disponibile tra qualche giorno.